Neues Museum Berlin.

Bentornati Followers!
Io e il mio nuovo amico <3

Oggi il BowTie vi porta a scoprire un altro museo berlinese. Davide è ritornato in zona tedesca e dato che ci siamo svegliati presto e non avevamo la minima intenzione di rimanere a casa siamo andati (anche con un freddo non poco indifferente, ebbene si il freddo è tornato a Berlino!) alla ricerca di qualcosa da fare. L'ultima volta che è stato qui non siamo andati a a vedere appunto il Neues Museum che appartiene al gruppo di musei che abbiamo già accennato un paio di post fa. 


Il Neues Museum (tradotto dal tedesco in "museo nuovo") è appunto uno dei musei statali di Berlino nel quartiere Mitte che fa parte insieme al Bode Museum, Alte Nationalgalerie, Altes Museum, Pergamonmuseum all'isola dei musei (Museum Inseln). Questo museo è stato gravemente danneggiato durante i bombardamenti che colpirono la Germania durante la II guerra mondiale, è stato riaperto soltanto alla fine del 2009 dopo una serie quasi infinita di restauri guidati dall'architetto David Chipperfield. Ora il museo, suddiviso in 4 piani differenti, ospita come all'origine la collezione egizia rinvenuta al popolo dei commercianti e collezionisti tedeschi da diversi anni. Il Neues Museum venne costruito intorno al 1840 per volontà di Federico Guglielmo IV di Prussia, governatore allora della Germania, per accogliere la collezione egizia. Dopo i gravissimi danni della guerra l'intero palazzo che ospita l'attuale mostra è rimasto inutilizzato sino al 1986. Poco anni dopo iniziarono i lavori di ristrutturazione anche se molto contestati dalla critica artistica poichè la volontà dei collezionisti di donare le loro opere al museo poteva avvenire solo dopo che il museo ritornasse ad avere la stessa e identica forma di quello che era stato per lungo tempo prima della completa distruzione. 

Fanno parte della collezione numerose sculture in pietra, marmo, calce, etc, sarcofagi e frammenti architettonici di varie epoche, dalle semplice mura di una piccola città, alle stanze sacrificali degli dei egiziani. Tra le opere esposte, diciamo anche una delle più importanti di tutto il museo, è il busto di Nefertiti [(moglie del decimo sovrano della XVIII dinastia egizia), non provate minimamente a fare una foto perchè sono capaci anche di mangiarvi l'anima viva] la Testa verde Berlinese (una testa del IV secolo a.C ricavata da pietre verdi) e il cappello d'oro che credo, non ricordo bene, è stato appositamente decorato per ricordare il sistema lunare e solare (che io ho ritenuto pessimo).
Le origini di questo museo risalgono a una collezione del mercante triestino Giuseppe Passalacqua, nuovi reperti vi si aggiunsero a seguito di una spedizione in Egitto, a Tell el-Amarna, ad opera dell'egittologo Karl Richard Lepsius, potete trovare anche un suo busto in marmo in una delle sale.

Dopo questa piccolissima introduzione di quello che in realtà è un magnifico museo, vi consiglio vivamente di andarlo a visitare se passate in quel di Berlino! Arrivarci è molto semplice, basta arrivare alla S-U Bahn Friedrichstrasse e da lì sono proprio 5 minuti a piedi, i cartelli proprio fuori dalla metro vi indicano la strada.
Se siete studenti, anche stranier, se avete un tesserino universitario o scolastico pagato meno! Anche la tessera arancione IO STUDIO vi vale!!!
Il costo del Museum Inseln (ossia per entrare in tutti i musei non solo in uno) è di 12€ per il biglietto intero e 6-7€ per i ridotti (studenti-bambini)

La pagina internet è : www.smb.museum (lo Statliche Museum Berlin)... Per quanto riguarda gli orari dovete guardare i singoli musei invece a seconda di quello che vi interessa, in una giornata farli tutti è possibile, ma dovete essere molto allenati a camminare!!
Vi lascio con alcune foto del museo, alla prossima!

With Love.
K































1 commento:

  1. Grazie !! Utili i commenti e belle le foto .
    katia

    RispondiElimina

Hey ciao... Dai, fatti avanti! Lascia un commento, una traccia della tua visita così sarai ricambiato! Al prossimo post.
Kevin


www.nicolaskevin.com